Windows

Python

Questa procedura è stata testata con Windows 10.

Mentre nei sistemi *nix Python è già incluso di default, nei sistemi Windows il liguaggio deve essere esplicitamente installato. Quindi cominciate a scaricare la versione 2.7.x dalla pagina di download di Python e installatela.

Non c'è bisogno di scaricare e installare pip, in quanto già incluso nella installazione standard di Python per windows.

Hint

Durante l'installazione di Python, scegliete di far aggiugnere al PATH di sistema il PATH degli eseguibili di Python, in modo che non sia necessario ogni volta anteporre tutto il path per far eseguire l'interprete.

Git

Scaricate e installate Git per Windows, ne esistono diverse versioni, realizzate da diversi distributori, noi ne indichiamo uno, ma potete usare quello con cui vi trovate meglio.

Hint

Durante l'installazione di questa versione di git, conviene selezionare le opzioni che permettono di aggiungere git nel PATH di sistema di windows, e l'integrazione della shell bash, installata con git, con il terminale standard di windows cmd.

Istruzioni

Cominciamo l'installazione di Genropy

  • Avviate un terminale cmd e create la directory di sviluppo (windows crea automaticamente tutte le directory non esistenti che devono essere attraversate):

    mkdir \Sviluppo
    
  • Installare il modulo Python paver:

    pip install paver
    
  • Spostatevi nella diretory di sviluppo di genropy e scaricare dai repository il framework di genropy.

    Esistono due repository per scaricare genropy, il primo è il repository cosidetto di produzione, la versione stabile e utilizzabile su server di produzione. Il secondo repository contiene in più anche la versione di sviluppo, contenente le ultime modifiche e quindi potenzialmente passibile di qualche malfunzionamento.

    per la versione di "produzione" (master)

    cd \Sviluppo
    git clone https://bitbucket.org/genropy/genropy.git
    

    per la versione di "sviluppo" (develop)

    cd \Sviluppo
    git clone https://bitbucket.org/genropy/genropy.git
    cd \Sviluppo\genropy
    git fetch && git checkout develop
    git pull
    

    L'ultimo comando ripetuto successivamente (dall'interno della directory di genropy) permette di aggiornare il repository locale, sincronizzandolo con la versione originale sul repository remoto originale.

  • Entrare nella cartella gnrpy presente all'interno della cartella genropy e lanciare il configuratore paver e successivamente procedere con l'inizializzazione del framework di genropy:

    cd \Sviluppo\genropy\gnrpy\
    paver develop
    

L'installazione è completata. Occorre adesso procedere con la sezione riguardante la Configurazione di Genropy .

Hint

ATTENZIONE:

Per far si che genropy funzioni correttamente vanno rinominati tutti gli script gnr* in gnr*.py, in particolare quelli presenti nelle seguenti cartelle:

  • Cartella scripts di python (\python27\scripts\)
  • Cartella scripts di genropy solo il file gnrdaemon (\genropy\scripts\)