Collaudo

E' giunto ora il momento di verificare se l'installazione è andata a buon fine. Per prima cosa avviamo in un terminale separato il processo chiamato gnrdaemon che ha lo scopo di gestire le sessioni lato server.

Aprite dunque una console del terminale ed avviate il servizio gnrdaemon

>>> gnrdaemon

Hint

Sebbene su una stessa macchina possano essere avviati contemporaneamente più webserver Genropy su diverse porte, il processo gnrdaemon deve essere avviato una volta sola e resta sempre vivo in background.

Collaudiamo l'installazione avviando un webserver lanciando il comando gnrwsgiserve da un'altra finestra di terminale rispetto a quella usata per il servizio gnrdaemon

>>> gnrwsgiserve checkinstall

dal terminale avremo conferma che la nostra applicazione è servita in locale alla porta 8080

>>> serving on 0.0.0.0:8080 view at http://127.0.0.1:8080

E ora andiamo a vedere con il browser che tutto sia funzionante all'indirizzo http://127.0.0.1:8080

Incominciare con Genropy

Ora che avete installato Genropy sulla vostra macchina potete inziare ad approfondire la vostra conoscenza del framework consultando la documentazione pubblicata sul sito https://www.genropy.org

In particolare ricordiamo le seguenti risorse utili

  • Manuale utente
  • Lezioni interattive di Genropy
  • Tutorial per la realizzazione di una semplice applicazione di fatturazione

Un utile compendio per affrontare l'apprendimento di Genropy è il progetto di esempio sandbox